Nicola Stilo


NICOLA STILO flautista, pianista, compositore.

Nato in Italia nel 1956. La sua carriera professionale parte nel “74 con il gruppo di Musica Folklorica di Dodi Moscati. Nel “75 fa parte della “Folk Magic Band”, orchestra di “jazz – etnico ” ante litteram”, che ebbe vita non lunga ma intensa e fu un trampolino per vari musicisti: Maurino, Satta, G.Ascolese, etc. Fino al “79, Stilo lavora come solista in vari gruppi e questa attività gli permette di conoscere e suonare con musicisti come D”Andrea, Di Castri, Nocella, Urbani, L.Bonafede, P.Tonolo, R. Zegna, Biriaco, etc. Negli stessi anni è membro del “Lilyan Terry”s Jazz – Samba Workshop”. Nel 1980 c”è l”incontro con Chet Baker col quale lavora intensamente fino al giugno “85. Durante lo stesso periodo lavora col proprio quartetto e come “side” con Enrico Rava, Maurizio Giammarco, Rita Marcotulli, Tommaso Vittorini e molti altri. Dal giugno “85 al luglio “86 vive e lavora in Brasile. Suona con un suo quintetto (Teco Cardoso, Guillerme Vergueiro, Sizao Machado, Bobby Wyatt) e si esibisce con Helio Delmiro, Mauricio Heinorn, Ricky Pantoja, Zimbo Trio, Nivaldo Ornellas. “Special guest” al “Festival of Instrumental Music” a Salvador, Bahia, dove guida, tra le altre cose, un Workshop sull”improvvisazione organizzato col patrocinio dell” I.C.B.A. (Istituto Tedesco per la Cultura). Dopo aver lasciato il Brasile Nicola Stilo lavora ancora intensamente con Chet Baker, fino alla scomparsa di quest”ultimo nel maggio “88. Dal 1989 lavora principalmente su propri progetti musicali: in “Duo” col pianista Luca Flores e col pianista brasiliano Guillerme Vergueiro; in “Trio” con Manù Roche (drums) e Francesco Puglisi; in “Quintetto” col chitarrista Fabio Zeppetella. Nel 1994 registra il CD “Flute Connection” assieme al flautista Stefano Benini ed è in tour in Olanda col proprio 4etto. Nel 1995 registra “Errata Corrige” il primo CD come “leader”. Dal “97 guida una nuova band con Pietro Ciancaglini (ac.bass) e Michele Rabbia (drums). Tra le collaborazioni aggiuntesi al “Trio” ricordiamo quella di Alessandro Di Puccio (Vibes) e quella di Michele Ascolese (ac. and el. guitars). Negli ultimi 10 anni Stilo ha lavorato intensamente anche come solista, collaborando così con alcuni dei migliori talenti in circolazione: Paolo Birro, Sandro Gibellini, Flavio Boltro, Roberto Rossi, Aldo Farias, etc. Nel novembre “97 incontra Toninho Horta col quale si esisbisce in concerto e shows radiofonici. Nasce, col chitarrista e compositore brasiliano, una collaborazione che sfocia in due diversi tour: agosto “98 e gennaio “99 (in “DUO”) e in due differenti produzioni discografiche: “Duets”, reallizzato in “Duo” e “Vira Vida” con una band di “All-Stars” e principalmente brani originali. Dall”85 Stilo ha guidato diversi “workshops” e dal “95 al “99 insegna Armonia e Improvvisazione presso la S.P.M.T. (Scuola Popolare di Musica di Testaccio). Nicola Stilo ha collaborato anche con i seguenti artisti: Musicisti: Aldo Romano, Philippe Catharine, George Brown, Michel Graillier, Franco D”Andrea, Riccardo Del Frà, Richie Beirach, Alain Jeanmarie, Karl Ratzer, Roberto Gatto, Danilo Rea, Dennis Luxion, Al Levitt, Enrico Pierannunzi, Furio Di Castri, Massimo Urbani, Larry Porter, Slide Hampton, Buddy De Franco, Bruno Marini, Kirk Lightsey, Sal Nistico, Fulvio Sisti, Stefano Bollani, Dusko Goykovic, Giovanni Tommaso, Stephan Belmondo, Jack Pelzer, Eric Lelan, Claudio Roditi, Barbara Casini. Danzatori: Bob Curtis, Roberta Garrison. Poeti: Maurizio Guercini, Gianluca Manzi. Stilo ha anche collaborato con musicisti del circuito “Pop” come Mimmo Locasciulli, Jim Porto, Tullio De Piscopo, Gianni Morandi, Nino Bonocore etc.