Omaggio a Tito Schipa


OMAGGIO A TITO SCHIPA
Lucia Conte – soprano
Raffaele Pastore – tenore
Gianluca Milanese – flauto
Michele D’ Elia – pianoforte
Davide Picci – chitarra (vincitore 3° concorso musicale internazionale Erik Satie di Accademina Sipario)

Introduce Ing. Gianni Carluccio direttore archivio T. Schipa

 

LUCIA CONTELUCIA CONTE, soprano.

Formazione:

Si è diplomata nel 2007 con il massimo dei voti in canto lirico e si è poi laureata nel 2011 in Discipline Musicali con 110 lode e menzione d’onore presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce. È inoltre laureata in Lingue e Letterature Euromediterranee con lode presso l’Università del Salento. Nel 2008 ha poi conseguito il diploma del Master di I livello in “Tecnica ed interpretazione vocale operistica e liederistica” presso il Conservatorio “U. Giordano” di Foggia, durante il quale ha partecipato a masterclasses con Mirella Freni, Renato Bruson, Mauro Trombetta, Donato Renzetti, Lior Shambadal, Davide Livermoore e Aldo Tarabella. A conclusione del master ha eseguito alcuni Lieder di R. Strauss e Arie da Camera di Tosti con orchestra, diretta dal M° L. Shambadal. Ha partecipato inoltre a Masterclass con Katia Ricciarelli, Raina Kabaivanska, Giuseppe Sabatini, Enzo Dara, Amelia Felle, F. Cedolins, Giovanna Lomazzi, Sherman Lowe. Nel 2012 si perfeziona presso l’Accademia S. Cecilia di Roma sotto la guida di Renata Scotto e nel 2013 e 2014 presso l’Accademia “R. Celletti” di Martina Franca con Stefania Bonfadelli, Lella Cuberli, Sonia Prina, Fabio Luisi.

Concorsi:
> 2014 Vince il concorso per l’opera-studio Il Barbiere di Siviglia presso i teatri Goldoni di Livorno, Coccia di Novara, Verdi di Pisa e Giglio di Lucca.
> 2013 Vince il concorso a ruolo “Voce all’opera” al Teatro Rosetum di Milano per i ruoli di Adina (L’Elisir d’Amore) e Musetta (La Bohème).
> 2012 Vince la 13° edizione del Concorso Lirico Internazionale a ruoli per L’Elisir d’Amore “Spiros Argiris” di Sarzana (Sp).
> 2010 – 1° pr. al Concorso Internazionale di Musica “Magnificat Lupiae” di Lecce.
> 2009 – 1°pr. al Concorso Internazionale di Canto Lirico “Valerio Gentile” di Fasano (Br)

Attività artistica:
> 2015 – Il Barbiere di Siviglia di Rossini (Berta), direttore N. Paskowsky, regia di A. Pizzech. Teatri Goldoni di Livorno, Verdi di Pisa, Giglio di Lucca, Coccia di Novara.
> 2014 – Orfeo ed Euridice di Gluck (Eurudice) diretta da A. Greco con la regia di Juliette
Dechamps, XXXX edizione del Festival della Valle d’Itria di Martina Franca.
* Stabat Mater di Pergolesi, XXXX edizione del Festival della Valle d’Itria.
* Don Carlo di Verdi (La voce dal cielo) per la direzione di F. M. Bressan, 45a Stagione Lirica Tradizionale del teatro Politeama Greco di Lecce.
* La Bohème di Puccini (Musetta), stagione lirica del Teatro Rosetum di Milano 2014 per la regia di G. M. Aliverta.
* L’Elisir d’Amore di Donizetti (Adina), stagione lirica del Teatro Rosetum di Milano 2014 per la regia di G. M. Aliverta.
* Rigoletto (Gilda), Festival lirico di Casamari (FR).
* La Traviata (Violetta), Festival lirico di Casamari (FR).
* Rigoletto (Gilda), Teatro Belloni di Barlassina (MB) con l’orchestra Simon Boccanegra di Genova diretta da L. Tazzieri.
* Requiem di Mozart e Cantata per Papa Francesco (Oratorio inedito di M. Lomartire) con l’Orchestra della Magna Grecia.
> 2013 – Crispino e la Comare di Ricci, dir. da J. Bignamini, reg. A. Talevi, XXIX edizione del FESTIVAL DELLA VALLE D’ITRIA di Martina Franca
* Barbiere di Siviglia di G. Rossini (Rosina) a le Cave di Fantiano (Taranto).
* Orfeo all’Inferno di J. Offenbach (Euridice), Teatro San Babila di Milano, Teatro Verdi di Genova e Sale de Fetes de la Mairie di Parigi (versione francese).
* Rigoletto di G. Verdi (Gilda) con la Camerata Musicale Salentina di Lecce.
> 2012 – L’Elisir d’Amore di G. Donizetti (Adina) presso la Fortezza Firmafede di Sarzana, per la direzione di Elisabetta Maschio e la regia di Davide Garattini.
* Don Giovanni di W. A. Mozart (Donna Anna, Zerlina), teatri di Bardolino(Vr), Verona e Salerno per la regia di Katia Ricciarelli.
> 2011 – L’Elisir d’Amore di Donizetti (Adina), tournèe nei teatri pugliesi con la regia di K. Ricciarelli.

Ha cantato i ruoli solistici di numerose opere sacre e sinfoniche:
> Messa dell’ Incoronazione, Dixit Dominus ed Esultate, Jubilate di W. A. Mozart, Dixit Dominus di G. F.Händel, Oratorio de Noël di C. Saint-Saëns, Le sette parole di cristo in croce di Marinosci e di Raentroph, Gloria in Re Magg. RV589, Lauda Jerusalem, Beatus Vir e Magnificat di A. Vivaldi, Magnificat in Re magg. di J.S. Bach, Carmina Burana di C. Orff con l’Istituzione Polifonica “A. Vivaldi” fondata dal M° De Luca.
> Stabat Mater di Boccherini, Stabat Mater di Pergolesi e Cantata BWV106 Actus Tragicus di J. S. Bach, Exultate Jubilate k 165 do Mozart con l’Orchestra del conservatorio “T. Schipa” di Lecce.

La sua esperienza teatrale comprende anche opere inedite:
> 2006 Prima internazionale dell’opera moderna FedericoII di Antonio Majello diretta dal M° F. D’Ovidio per la produzione di David Zard nei teatri Lyrik di Assisi, Pirandello di Agrigento e Politeama di Palermo.
> 2007 Opera inedita Ghetonia di F. Muolo, per la direzione del M° G. Pellegrini e la regia di P. Nessa. Sempre di Muolo ha interpretato l’inedito “Il gelsomino Notturno” su versi di G. Pascoli per soprano ed orchestra eseguito in prima assoluta al teatro Politeama di Lecce con l’Orchestra del Conservatorio di Lecce diretta dal M° M. Carlini.

Ha inoltre all’attivo un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero, nel 2008 ha cantato al Parlamento Europeo di Bruxelles, il 2 Giugno 2012 è stata protagonista del Galà Italiano, concerto organizzato in occasione della festa della Repubblica dall’ambasciata italiana in Vietnam, presso l’Opera House di Hanoi, e nel 2014 ha cantato presso il Thailand Cultural Center di Bangkok con la Bangkok Symphony Orchestra diretta da C. Magni.

 

raffaele pastoreRAFFAELE PASTORE, tenore

Tenore e organista. Dopo aver iniziato gli studi pianistici, affascinato dal repertorio organistico, affronta con entusiasmo lo studio di tale complesso strumento sino a diplomarsi brillantemente in Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce.
Frequenta con profitto Master tenuti da W. Van De Pol, Anselmo Susca osb, Jean Galard per l’improvvisazione, L.Celeghin.
Partecipa con successo ai Concorsi nazionali: Premio “Goffredo Giarda” e “Città di Viterbo” – vincendo il premio speciale A.V.A.M. 2003 – ed alle rassegne organistiche: Le Ore dell’Organo nella chiesa di S. Marcello a Roma, Il Fermano in Musica e la Stagione Concertistica Internazionale d’Organo di Lecce.
Ha collaborato musicalmente in occasione di importanti celebrazioni, in diretta RAI, organizzate nel Duomo di Lecce ed ha ottenuto importanti riconoscimenti della sua esemplare capacità organistica.
Si diploma in Musica Jazz presso il conservatorio “N.Piccinni” di Bari.
Negli anni accademici 2006-2008 consegue la Specializzazione in Musica e Spettacolo e Sostegno per l’insegnamento nelle scuole medie inferiori e superiori.
Ha insegnato musica presso la scuola speciale per ciechi Istituto Antonacci di Lecce.
Nel 2010 riceve il “Premio Carlo V alle Arti ed alla Imprenditoria” nella sua città natale.
Appassionatosi alla disciplina del canto si perfeziona a Venezia, sotto la guida del M.° Sherman Lowe e partecipa come artista del coro e in ruoli di comprimariato (Tenore) a diverse produzioni operistiche teatrali nelle stagioni liriche organizzate nei teatri di Lisbona, Monaco, Abu Dhabi, Venezia, Reggio Emilia, Terni, Pescara, Cosenza, Bari e Lecce.
Ha collaborato come tenore solista in uno spettacolo teatrale su Puccini al fianco dell’attore Giuseppe Pambieri, per la regia di Giovanni De Feudis.
Nel 2011 partecipa ne La Bohéme di Puccini come “un venditore ambulante” alla Fenice di Venezia.
Diviene artista del coro stabile del Gran Teatro La Fenice di Venezia vincendo il relativo concorso indetto nell’anno 2009.
Esegue come tenore solista la “Petite Messe Solennelle” di G. Rossini nell’ambito della stagione sinfonica 2010-2011 de La Fenice. Dello stesso autore esegue, sempre come solista, lo Stabat Mater con l’Orchestra Filarmonica Veneta per la Pasqua Musicale Veneta anno 2011.
Nel 2012 partecipa nella parte del “Notaro” nella produzione de “La sonnambula” di V.Bellini alla Fenice.
Nell’ottobre 2012 vince il concorso indetto dalla Fondazione Petruzzelli per artisti del coro. Nella stagione lirica 2013 del Petruzzelli di Bari ha debuttato il ruolo di “Matteo Borsa” in Rigoletto e del “Notaro” ne “La sonnambula”.
Ha frequentato master presso l’Accademia della Voce di Torino e con il Maestro Richard Barker.
Nel gennaio 2015 ha debuttato il ruolo di “Alfredo” ne La traviata con alcune compagnie pugliesi.
Ha studiato a Venezia sotto la guida del Maestro Sherman Lowe.
Attualmente studia e si perfeziona con il Maestro Luigi De Corato.

 

 

michele d'elia

MICHELE D’ELIA, pianoforte

Avviato allo studio della musica dal padre, si esibisce ben presto in pubblico, all’età di soli sei anni, sia al violoncello che al pianoforte. Successivamente agli studi musicali di Pianoforte e Musica Vocale da Camera, Michele D’Elia si perfeziona presso il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto e nella prestigiosa Accademia del Teatro alla Scala di Milano. Collabora in qualità di maestro collaboratore di sala e di palcoscenico per numerose edizioni della Stagione Lirica della Provincia di Lecce (in oltre venti produzioni operistiche), al Festival “Rossini in Wildbad” per numerosi titoli rossiniani, presso il Teatro alla Scala di Milano (Le Convenienze e Inconvenienze Teatrali di Donizetti e L’Occasione fa il ladro di Rossini), per il Festival Verdi di Parma (Falstaff) e per l’Auditorio de La Opera di Tenerife (La Cenerentola di Rossini). Si esibisce in teatri e importanti sale da concerto: Ridotto dei Palchi “A. Toscanini” del Teatro alla Scala di Milano, Salone d’Onore dei Concerti della Fondazione “Casa Verdi”, Associazione “Amici del Loggione del Teatro alla Scala”, Museo Bagatti Valsecchi di Milano, Festspielhaus di Baden-Baden, Auditorio AXA Barcellona, Teatro Politeama Greco di Lecce, Camerata Titano presso San Marino, Istituto Italiano di Cultura a Parigi, Palacio Foz a Lisbona, Teatro “Bonci” di Cesena, Auditorium della Basil and Marina Theocharakis Foundation for the Fine Arts and Music ad Atene, Teatro Comunale “Del Monaco” di Treviso, Auditorium “Pedrotti” del Conservatorio “Rossini” di Pesaro, Teatro dell’Opera di Avignone, Palazzetto Bru Zane a Venezia, Palazzo Doria Pamphilj e Ministero della Farnesina a Roma, Matica Srpska presso Novi Sad, in Serbia. Nell’avviata carriera di accompagnatore al pianoforte e preparatore di cantanti lirici collabora con artisti quali Mirella Freni, Renato Bruson, Luciana Serra, Katia Ricciarelli, Juan Diego Florez, Udo Reinemann, Raina Kabaivanska, Alberto Zedda, nonché giovani talenti in piena carriera internazionale (tra i tanti citiamo Jessica Pratt, Pretty Yende, Veronica Simeoni e Maria Agresta). Collabora inoltre a registrazioni discografiche e documentari inerenti la musica per importanti emittenti televisive. Pianista accompagnatore ufficiale di numerosi concorsi lirici internazionali, coadiutore di compagnie di danza e compagini corali, è attivo collaboratore dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano, nonché richiesto pianista freelance in attività inerenti il teatro musicale, concerti, concorsi lirici e festival.